Domande frequenti

Consulta le nostre FAQ per maggiori informazioni su bitcoin e ChainsidePay

Su ChainsidePay

Che cos’è un conto? Posso creare conti diversi?

Un conto è un riferimento ad un tuo account Bitcoin presente sul tuo wallet personale su cui riceverai i bitcoin che i tuoi utenti ti invieranno tramite ChainsidePay. Puoi creare nuovi conti in qualsiasi momento.

Che cosa è un POS?

ChainsidePay permette di accettare pagamenti bitcoin, a questo scopo offre ai propri clienti uno strumento da integrare sul proprio sito web che fa da Point-of-Sale, nello specifico è un POS virtuale che si occupa di gestire la fase di pagamento da parte dell’utente.

Come attivare un POS?

La schermata di attivazione del POS si trova nelle schermate iniziali dell’appPOS di ChainsidePay. Per attivare un terminale è sufficiente scansionare il codice QR che si trova sulla pagine dei dettagli del POS del Business Panel. Nel caso in cui non si volesse utilizzare il codice QR è possibile impostare il POS manualmente.

Per attivare il POS manualmente è necessario:

  1. entrare in ChainsidePay dal proprio computer;
  2. andare alla pagina del POS che si desidera attivare;
  3. inserire il Client ID ed il Secret elencati nella pagina del POS.

Creare e attivare un webPOS

Per attivare un webPOS è necessario aprire l’apposita schermata nel business panel.

Dalla schermata iniziale bisogna cliccare sul tasto “Aggiungi POS”, selezionare il sito per il quale desideriamo attivare il POS in questione, ed inserire il Client ID ed il Secret per associare il POS alla propria identità univoca.

Creare e attivare un mobilePOS

Associare un dispositivo è molto semplice.

Le informazioni di associazione sono presenti nella pagina dei POS che si trova nel Business Panel di Chainside. Il processo di attivazione di un nuovo dispositivo è il seguente:

  1. Installare l’app ChainsidePay Merchant su uno smartphone o tablet
  2. Aprire l’app e scansionare il codice QR che si trova nella schermata del Business Panel
  3. Congratulazioni, il tuo POS è funzionante, ora puoi ricevere pagamenti!

Per essere aggiornato sullo stato delle proprie transazioni è necessario attivare le notifiche sul proprio mobilePOS. Una volta che il pagamento sarà confermato l’esercente riceverà una notifica.

Come fare per accettare bitcoin nel mio sito web?

Puoi iniziare ad accettare bitcoin all’interno del tuo sito web creando un webPOS ed integrandolo nel tuo sito web.

Come fare per ricevere bitcoin nel mio punto vendita?

Ricevere bitcoin nel tuo punto vendita sarà presto possibile tramite il mobilePOS. Il mobilePOS è un app per smartphone e tablet che permetterà di generare ordini di pagamento ed far inviare i bitcoin al proprio Conto Bitcoin creato sulla dashboard.

Come funziona ChainsidePay?

ChainsidePay permette di accettare pagamenti Bitcoin sul proprio sito web attraverso la creazione di un webPOS. Una volta che è stata completata la registrazione e si ha accesso alla dashboard, è possibile creare un Conto Bitcoin che darà il riferimento verso cui inviare i bitcoin ricevuti dai clienti, e successivamente creare un webPOS, che potrà essere integrato col tuo sito internet tramite API.

Come posso collegare un conto su cui ricevere denaro?

A seconda delle proprie esigenze Chainside fornisce due diverse alternative quando si crea un conto sul quale ricevere i pagamenti.

  • Conto bitcoin: ricevere bitcoin direttamente nel proprio portafoglio, senza nessuna intermediazione. L’accredito è immediato, non appena il pagamento viene confermato. Il tuo portafoglio personale non necessita di essere online al momento della ricezione.
  • Conto bancario: i bitcoin ricevuti vengono immediatamente convertiti in euro, con un tasso di cambio congelato al momento del pagamento ricevuto. Questo consente di ricevere i fondi direttamente in Euro tramite bonifico, in maniera semplice e facilmente tracciabile. I fondi vengono ricevuti a cadenza settimanale, cumulando tutti i pagamenti ricevuti in questo periodo. ll tasso di cambio è relativo al momento in cui sono stati effettuati i singoli pagamenti. Per il servizio di conversione in euro viene detratta una commissione di cambio del 1.5%
Cosa è l’ambiente di sandbox?

Al momento dell’integrazione di un webPOS in un e-commerce è buona pratica, prima di considerare il processo concluso, effettuare il testing delle funzionalità in un ambiente nel quale le operazioni effettuate non abbiano un impatto diretto sul sistema di produzione.

A questo scopo ChainsidePay offre agli sviluppatori tutti gli strumenti necessari per testare la propria integrazione sia manualmente, grazie all’interfaccia grafica, sia programmaticamente, grazie alle API che permettono di manipolare lo stato di un ordine di pagamento in maniera arbitraria e senza necessità di inviare transazioni sulla rete Bitcoin.

In ambiente di test non è possibile creare conti di deposito, in quanto lo scopo di questa modalità non è quella di testare la loro creazione, bensì quella di poter testare gli ordini di pagamento.

Cosa fare se il tempo è scaduto?

La schermata del tempo scaduto indica che il tempo a disposizione per effettuare il pagamento è scaduto. A discrezione dell’esercente sarà possibile creare una nuova richiesta di pagamento oppure annullare l’operazione di compravendita.

Cosa fare se un pagamento non viene confermato anche dopo diverse ore?

Nel caso in cui un pagamento non venisse confermato anche dopo diverse ore, la causa potrebbe essere l’impostazione di una commissione più bassa del dovuto. In questo caso l’unico modo per ridurre l’attesa è di chiedere all’utente che ha inviato il pagamento di aumentare la commissione di transazione, qualora il suo portafoglio permetta quest’opzione.

Cosa posso fare con l’ambiente di sandbox?

Grazie all’account di test è possibile transire lo stato di un ordine di pagamento arbitrariamente, verificando che il proprio sistema sia integrato correttamente e gestisca le callback che ChainsidePay invia in maniera corretta e coerente.

Non è invece possibile creare conti di deposito, nè in EUR che in BTC.

Cosa significa Chargeback?

Quando un ordine di pagamento entra nello stato di “Chargeback” significa che, sebbene il pagamento fosse apparentemente finalizzato, a causa di una modifica sulla blockchain Bitcoin il pagamento è ora nullo. I chargeback sono eventi estremamente rari ma che comunque possono succedere, e di solito si verificano quando si è impostato il livello di sicurezza del POS come basso per prioritizzare la velocità della transazione. Se si vuole diminuire il rischio che altri chargeback avvengano, è consigliabile quindi aumentare il numero di conferme richieste dal POS. In questi casi, l’unica cosa da fare è contattare il cliente e chiedere di effettuare nuovamente il pagamento, in quanto quello precedente non è andato a buon fine.

Cosa significa Disputa?

Quando un ordine di pagamento si trova nello stato di “Disputa”, significa che questo era stato precedentemente notificato come finalizzato ma è tornato in uno stato di attesa. Il pagamento non è più quindi da considerarsi come confermato ed è necessario aspettare altro tempo prima che possa tornare ad essere considerato finalizzato. I tempi di attesa possono variare in base alle impostazioni del POS e all’attività della blockchain Bitcoin. Sfortunatamente eventi di questo genere, per quanto rari, possono accadere per cause relative al network Bitcoin esterne a ChainsidePay.

Ho ricevuto un pagamento non confermato. Cosa devo fare?

Per considerare un pagamento come concluso ed irreversibile è buona norma attendere che la rete Bitcoin confermi l’avvenuto pagamento. Una volta confermato, il pagamento comparirà nel tuo saldo disponibile. Considerare come concluso un pagamento che non ha ancora ricevuto la conferma richiede di fidarsi che chi sta pagando non ha la volontà o le capacità tecniche di commettere una frode, attraverso un tentativo di doppia spesa sul network Bitcoin.

Ho ricevuto un pagamento parziale. Cosa devo fare?

La ricezione di un pagamento parziale indica che non è stata ricevuta l’intera somma. Il pagamento parziale ricevuto è da considerarsi come incassato; a discrezione dell’esercente, il debitore può saldare il resto mediante un’altra transazione bitcoin o con un metodo di pagamento alternativo (contanti o carta).

I test che faccio nell’ambiente di sandbox impattano sui miei utenti?

Assolutamente no, ogni test che esegui ha effetto limitato esclusivamente all’ambiente di sandbox, di conseguenza i tuoi utenti ed il tuo sistema di produzione non entreranno mai in gioco.

Non trovo il mio portafoglio

Se il tuo wallet non è tra quelli presenti vuol dire che al momento il wallet che usi non è tra quelli che ChainsidePay supporta. Contattaci per segnalarci il tuo wallet preferito!

Posso annullare un ordine di pagamento?

L’annullamento di un pagamento è possibile solamente nel caso in cui esso non sia già stato inviato dall’utente in questione. Una volta effettuato il pagamento la transazione è da considerarsi conclusa e non può essere annullata. Nel caso in cui ci fosse stato un disaccordo, è possibile che il ricevente crei una transazione speculare per restituire l’importo ricevuto.

Quali sono i diversi stati che può assumere una transazione?

A seconda della fase in cui si trova, una transazione può avere diversi stati:

In attesa: una transazione viene considerata in attesa quando questa è stata vista sulla rete Bitcoin ma non ha ancora ricevuto il numero di conferme richieste dal merchant.

Confermata: una transazione viene considerata come confermata se ha ricevuto un numero di conferme maggiore o uguale al numero di conferme richieste dal merchant.

Annullata: una transazione è considerata come tale se è stata vista sulla rete Bitcoin, ma è poi stata rimpiazzata da un’altra transazione in competizione.

Quanto costa aprire un account Chainside?

Aprire un account ChainsidePay è gratuito.

Sei pronto ad accettare bitcoin?

Parlano di noi